Valorizzare il Patrimonio Immobiliare Pubblico con un Software di Gestione adeguato

By Redazione 1 mese agoNo Comments
Home  /  Varie  /  Valorizzare il Patrimonio Immobiliare Pubblico con un Software di Gestione adeguato
software-gestione-patrimonio-immobiliare-pubblico

Valorizzare il Patrimonio Immobiliare Pubblico oggi rappresenta una delle sfide più importanti affrontate dalle pubbliche amministrazioni. Comuni ed enti locali, in particolare se di dimensioni medio-grandi, contano spesso un ampio patrimonio di immobili ma difficilmente possono vantare una gestione trasparente ed economicamente efficace di un asset così strategico.

Al contrario, più di una volta negli ultimi anni i media hanno messo in luce casi di inefficienza talmente paradossali da sollevare vere e proprie ondate di indignazione pubblica, comprensibili in un Paese costretto ad affrontare i sacrifici imposti da una lunga fase di difficoltà economica.

E’ quindi naturale che per comuni ed enti pubblici stia emergendo la necessità di una gestione patrimoniale trasparente – primo requisito di ogni politica sociale equa – ed efficiente, capace di garantire l’ottimizzazione dei costi e dei ricavi legati al proprio patrimonio immobiliare.

In questo senso la politica economica prosegue sistematicamente una tendenza complessiva, spingendo le pubbliche amministrazioni locali a una gestione patrimoniale che adotti pratiche gestionali sviluppate dalle aziende nell’ambito del Property & Asset Management.

Ogni amministrazione pubblica, infatti, è ormai tenuta a trasmettere al Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze un elenco dei propri beni immobili, aggiornato ai valori di mercato, per la redazione del rendiconto patrimoniale delle Amministrazioni Pubbliche, come stabilito dalla legge finanziaria 2010 (l. 23 dicembre 2009, n. 191, art. 2, comma 222; decreto attuativo D.M. 30 luglio 2010).

Comuni ed enti locali sono quindi investiti di una responsabilità amministrativa importante e rischiano inadempimenti gravi, fino alla segnalazione alla Corte dei Conti da parte delle Agenzie del demanio o del Dipartimento del Tesoro.

Ma cosa significano termini come Asset Management e Property Management nel campo della Pubblica Amministrazione? Semplificando un po’ potremmo dire che indicano due momenti complementari dell’attività di gestione di una risorsa complessa e fondamentale come il patrimonio immobiliare.

Se il Property Management è un’attività che comprende la gestione delle funzioni operative quotidiane – di routine – legate a un bene immobile, l’Asset Management è invece un’attività più complessa che riveste una funzione a lungo termine e che comporta strategie per ottimizzare il rendimento finanziario di quel bene.

Attività entrambe fondamentali per la gestione di un bene comune importante come gli immobili pubblici, sulle quali giustamente il legislatore chiama alla responsabilità gli enti preposti, che impongono alle amministrazioni l’adozione di strategie e di strumenti gestionali adeguati al compito.

Se ogni strategia comporta innanzi tutto una visione complessiva ed aggiornata della propria situazione, è naturale che il primo passo sia – nel nostro caso – il censimento e la rendicontazione degli immobili che costituiscono il patrimonio di ciascun ente.

Si è dato spesso il caso, nel passato, di amministrazioni che non conoscevano realmente l’entità, la composizione, lo stato del proprio patrimonio immobiliare; risultando così impossibilitate a pianificarne efficacemente la gestione. Il portafoglio immobiliare anche di un singolo ente può effettivamente risultare complesso, includendo immobili diversi sia per natura che per funzionalità, ma la tecnologia informatica mette ormai a disposizione delle amministrazioni strumenti versatili e potenti, capaci di garantire performance gestionali impensabili; anche con strutture tecniche molto limitate.

In Proveco abbiamo sviluppato REM, un software modulare capace di adattarsi alle esigenze gestionali delle amministrazioni più diverse, sia per natura che per dimensione, facilmente accessibile via web e quindi estremamente economica in termini di investimento necessario ma senza compromessi in termini di funzionalità e performance.

L’architettura modulare di REM e la sua distribuzione web lo rendono una soluzione ideale per pubbliche amministrazioni che vogliano valorizzare il proprio patrimonio immobiliare e mettersi in linea con le responsabilità loro imposte dalla legge. Senza richiedere investimenti tecnologici proibitivi o tempi di implementazione eccessivamente lunghi.

E’ un applicativo gestionale con caratteristiche di scalabilità e sicurezza capaci di garantire risultati tangibili in amministrazioni di qualsiasi dimensione e complessità, costituendo lo strumento più efficace per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico in ogni fase della sua gestione:

  1. Censimento del patrimonio immobiliare, per conoscerne la consistenza e il valore aggiornato;
  2. Conto del Patrimonio e comunicazione dati al Ministero, per assolvere agli obblighi di legge;
  3. Situazioni reddituali e calcolo dei canoni ERP, per ottimizzare la gestione delle politiche abitative;
  4. Gestione efficiente dei rapporti di locazione, per garantirne la redditività;
  5. Gestione delle morosità, calcolo dei piani di rientro, per prevenire situazioni di abuso;
  6. Gestione puntuale delle manutenzioni, per tenerne sotto controllo lo stato e i costi di gestione;
  7. Analisi e statistiche, per implementare politiche e strategie basate sui dati reali, controllando costi, processi e prestazioni lungo serie storiche di dati.

Abbracciare l’innovazione – oggi più che mai – è certamente una delle chiavi più importanti del successo di una buona politica di amministrazione, tali sono i vantaggi portati nei processi di gestione, controllo e pianificazione.

Se desideri un quadro più chiaro sulle funzionalità e i vantaggi offerti alla pubblica amministrazione dall’adozione del nostro sistema informativo, non esitare a contattare un esperto Proveco per una consulenza personalizzata.

Per le Amministrazioni Comunali inoltre, Proveco ha sviluppato SAPI,  un servizio completo di Gestione amministrativa del patrimonio immobiliare ERP, basato su REMe pensato per tutte le amministrazioni che vogliano o abbiano la necessità di affidare esternamente questa attività.

Scoprirai una gamma di possibilità tutta da esplorare e da espandere insieme.

Category:
  Varie
this post was shared 0 times
 000
About

 Redazione

  (21 articles)

Leave a Reply

Your email address will not be published.