IoT e Gestione del Patrimonio Immobiliare

By Redazione 7 mesi agoNo Comments
Home  /  Varie  /  IoT e Gestione del Patrimonio Immobiliare

L’innovazione digitale trasforma il mondo del Real Estate. L’industria immobiliare rappresenta una vera e propria infrastruttura a servizio dell’economia del paese, agevolandone la produttività. Al contempo, deve essere contraddistinta da imprese produttrici di valore tangibile, in grado di investire in modo significativo sul capitale umano e l’organizzazione d’impresa, ponendo al centro la tecnologia.

L’innovazione digitale e i rapidi progressi nelle tecnologie Internet, stanno trasformando in modo significativo il modo di gestire i processi e i dati aziendali. Software sofisticati e sistemi informativi sempre più modulari e personalizzabili, ormai quasi sempre distribuiti ed erogati ‘in cloud’ – vale a dire sulla Rete Internet – stanno potenziando ogni settore d’impresa per gestire i processi in modo più efficace ed efficiente. Il settore immobiliare è una delle vere e proprie colonne portanti dell’industria del Paese e, come tale, non poteva che essere profondamente toccato dalla trasformazione in atto.

Se il futuro del Real Estate sembra legato all’evoluzione dei servizi connessi alla gestione del patrimonio immobiliare, un software di gestione della proprietà è un esempio perfetto di come la tecnologia possa aiutare le imprese a produrre sempre più valore.

Da un lato, infatti, l’industria del software gestionale ci ha da tempo abituato a grandi risultati nel campo dell’ottimizzazione dei processi aziendali, d’altro canto le nuove possibilità di analisi dei dati – anche numerosi, distribuiti, eterogenei – forniscono strumenti di Business Intelligence capaci di orientare al meglio le scelte strategiche dei gestori di patromini immobiliari anche particolarmente grandi e complessi.

In questo campo è grandissimo l’interesse per le nuove possibilità offerte dalla nascente tecnologia dell’ IoT (Internet of Things o Internet degli Oggetti).

Per i pochi che ancora non hanno familiarità con la definizione, diciamo che si tratta di un’evoluzione dell’uso della Rete Internet in cui gli oggetti (le “cose”) acquistano un ruolo attivo, comunicando dati su se stessi o accedendo a informazioni aggregate altrove. Tutti gli oggetti possono acquisire un ruolo attivo grazie al collegamento alla Rete. (Per maggiori dettagli cfr. Wikipedia)

Sistemi di sicurezza, ma anche sistemi molto più ordinari, come caldaie e caloriferi posso entrare in ballo e richiedere sistemi di gestione e controllo aggiornati e ‘intelligenti’. Insomma, alla crescente diffusione di tecnologie ‘smart’, intelligenti, anche in edilizia non può che corrispondere un analogo sviluppo di software gestionali ancora più intelligenti e flessibili.

Lo sviluppo di soluzioni gestionali web, distribuite in cloud, consentono già il grosso vantaggio di accedere a grosse quantità di dati, accessibili ovunque e in tempo reale. I tempi in cui era necessaria la presenza in ufficio, la consultazione di archivi informatici proprietari o addirittura cartacei sono ormai un ricordo del passato.

Anche in questo blog abbiamo già in passato discusso alcuni dei possibili benefici dell’adozione di un software di gestione del patrimonio immobiliare. Qui in Proveco ci occupiamo da decenni dello sviluppo di sistemi informativi per la gestione degli asset delle imprese o della pubblica amministrazione. Non possiamo certo rimanere trascurare gli sviluppi tecnologici capaci di offrire ai clienti un vantaggio competitivo.

Da questa esperienza nasce il nostro REM, un sofisticato sistema per la gestione del patrimonio immobiliare che sviluppiamo costantemente, in sintonia con le nuove possibilità messe in campo dalla tecnologia e soprattutto con le esigenze espresse dai nostri clienti, come sempre nostra principale fonte di ispirazione.

Come gli altri sistemi informativi Proveco, anche REM è costruito in forma modulare, così da adattarsi a scenari operativi differenti e diversi portafogli immobiliari da gestire. Ma anche in modo da tenersi aperto ad ogni possibile scenario futuro e innovazione.

Scalabilità, quindi, come chiave per raggiungere il primo degli obiettivi strategici del software: aumentare la redditività del patrimonio immobiliare, centralizzandone il controllo e la gestione.

Il settore immobiliare è sempre stato un business redditizio, tuttavia è complesso e spesso stressante da gestire. Un girotondo di attività che inizia con il mantenimento dei registri delle proprietà e la riscossione dei canoni di locazione, spingendosi inoltre al controllo del rispetto delle normative e alla gestione delle manutenzioni o della segnalazione di malfunzionamenti. E’ un settore in cui ogni errore commesso in qualsiasi fase del processo aumenta il rischio di perdite significative.

Indipendentemente dalla dimensione del vostro portafoglio di immobili, un software di gestione del patrimonio immobiliare – a fronte di un investimento tutto sommato contenuto – consente innanzi tutto un considerevole risparmio di denaro.

Non si tratta di una promessa vuota, ma della diretta conseguenza della facilitazione e razionalizzazione dei processi di gestione: emissione automatiche di notifiche e promemoria, gestione delle manutenzioni, gestione della fiscalità, creazione di report e documenti. Un risparmio di tempo e una rapidità di gestione che sono la chiave della gestione moderna ed efficiente di qualsiasi business.

Laddove la gestione tradizionale degli immobili faticava a tener traccia di scadenze, pagamenti, manutenzioni ordinarie programmate o compiti di manutenzione straordinaria, la gestione tramite un software consente di centralizzare i documenti, renderli disponibili anche da remoto e mantenere un colpo d’occhio sull’esercizio completo delle proprie attività.

Particolare importante da considerare, infine, è la possibilità di condividere dati e documenti con diversi possibili attori del processo di gestione. Uno scenario particolarmente frequente nel caso di patrimoni immobiliari medio-grandi.

In questi casi è fondamentale la possibilità di condivisione e comunicazione garantita da standard aperti, così da interagire con diversi sistemi, siano essi interni o esterni.

Abbracciare l’innovazione – oggi più che mai – è una delle chiavi più importanti del successo di un’impresa o di un’amministrazione, tali sono i vantaggi portati nei processi di gestione, controllo e pianificazione.

Se vuoi avere un quadro più chiaro delle soluzioni offerte alle imprese o alla pubblica amministrazione dall’adozione di uno dei nostri sistemi informativi, non esitare a contattare un esperto Proveco per una consulenza personalizzata.

Scoprirai una gamma di possibilità tutta da esplorare e da espandere insieme.

Category:
  Varie
this post was shared 0 times
 100
About

 Redazione

  (18 articles)

Leave a Reply

Your email address will not be published.